Frutto della più avanzata ricerca tecnologica, è ideale per grandi proprietà, parchi, giardini, campi sportivi o campi
pratica di golf, perché ne valorizza la bellezza e la funzionalità livellando perfettamente il tappeto erboso.
Non occorre raccogliere l’erba tagliata perché le rasature producono minuscoli frammenti che contribuiscono a
concimare il prato.

l robot è comandato e controllato da un sofisticato computer
di bordo, provvisto di sonar e di sensori. E’ assolutamente
ecologico, perché alimentato elettricamente da batterie
ricaricabili. Quando la potenza inizia a diminuire ritorna da
solo alla stazione di ricarica, alla quale si collega
automaticamente. Completata la ricarica, dopo circa due ore,
dà inizio ad un nuovo ciclo di lavoro.
Per delimitare l’area del taglio basta collocare
perimetralmente un filo a bassa tensione alimentato dalla
stazione di ricarica. Quando i sensori rilevano il filo
perimetrale la macchina si ferma, arretra e si gira ripartendo
in un’altra direzione. Non è necessario isolare gli alberi o altri
ostacoli voluminosi, perché vengono individuati dal sonar del
robot; che rallenta, tocca leggermente l’ostacolo, arretra e
compie una manovra di aggiramento.
L’apparecchiatura è in grado di operare anche sul bagnato e
su pendenze fino al 30%. Si può muovere in due modi
diversi. Può scegliere a caso il percorso da seguire,
cambiando direzione ogni volta che incontra un ostacolo o il
cavo perimetrale. Oppure può essere programmata per
procedere sistematicamente in aree uniformi e prive di
ostacoli, ad esempio un campo sportivo.

In questo caso si muove sul terreno in maniera concentrica e quando arriva vicino all’area centrale procede in maniera casuale per un certo tempo, prima di riprendere il taglio concentrico verso l’esterno.

Il funzionamento della macchina può essere programmato anche in relazione alle pause necessarie per l’irrigazione,
per il gioco dei bambini o per gli allenamenti della squadra di calcio. Discreto e silenzioso il robot può lavorare
anche di notte, quando tutti riposano.

L’apparecchiatura risponde a alle norme antinfortunistiche di sicurezza. L’apertura del coperchio determina
l’immediato arresto del robot e delle teste di taglio. E’ così possibile sollevare la parte anteriore della macchina per
controllare le tre piccole lame retrattili che rientrano in caso di urto con ostacoli di vario genere (sassi, rametti, ecc.).

 

il sistema automatico per la raccolta delle palline da golf. La
macchina perlustra autonomamente il terreno delimitato,
raccoglie le palline disperse le immagazzina e ritorna alla
base ogni volta che deve scaricarle. Non richiede alcun
intervento esterno, si ricarica automaticamente, può
continuare a lavorare anche mentre i giocatori si esercitano,
perché la sua carrozzeria è a prova di palle da golf.

In abbinamento con il robot tagliaerba, appositamente
corredato da lame che non rovinano le palline da golf,
Ballpicker rappresenta un'eccellente ed economica soluzione
per la gestione dei campi pratica, come dimostra il nuovo
campo inaugurato da Saet Europe presso Sacile.

  

 - Scarica depliant in formato PDF

< Ritorna

 
Saeteurope